Movimenti

Jeremy Rifkin

Anni fa la mia maestra di yoga mi ha dato un libro giallo di un signore sconosciuto. Leggilo le reti sono il futuro. Da li è stato come per le ciliegie ma quello che ancora mi rimane nel cuore è Secolo Biotech

“I geni sono “oro verde” del Secolo Biotech. Le forze economiche e politiche che controllano le risorse genetiche del pianeta eserciteranno un potere immane sul futuro dell’economia mondiale, così come l’accesso dell’era industriale e il controllo sulle energie fossili e su i metalli pregiati contribuirono a determinare il dominio sui mercati mondiali. Le corporazioni multinazionali stanno operando ricognizioni nei continenti, nella speranza di trovare microbi, piante, animali ed esseri umani con tratti genetici rari che possano avere in futuro potenziali valori di mercato. Dopo avere individuato questi tratti desiderati, le compagnie biotecniche li stanno già modificando per poi perseguire la protezione di brevetti sulle loro nuove “invenzioni”.
Un crescente numero di organizzazioni non governative, insieme ad alcuni paesi hanno incominciato ad assumere una forte presa di posizione, sostenendo che il pool genetico non dovrebbe essere messo sul mercato a qualsiasi prezzo, e che esso dovrebbe rimanere un patrimonio comune e continuare ad essere usato liberamente dalle generazioni presenti e future. Essi citano un precedente nella recente storica decisione delle nazioni del mondo di mantenere il continente Antartico come patrimonio globale comune libero dallo sfruttamento commerciale.”

Qui Jeremy Rifkin ha aggiunto altro, ma ricordo bene le parole con cui chiude l’intervento “in questo festival abbiamo iniziato la discussione su come rendere migliore questo pianeta e come godere di questa splendida esperienza che è la vita sulla terra. Se la riproponiamo in Italia e in Europa sarà un grande servizio che faremo al futuro del genere umano

Appena torno in classe mi attivo. Solo questo valeva la gita a Woodstock 5 Stelle a Cesena anche se mi sarebbe piaciuto vederlo in carne e ossa. Sarà per la prossima volta.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s